Cadavere madre nel freezer, condannato

Pierangelo Bussolera, il 65enne accusato di aver nascosto il cadavere della madre in un congelatore, ha patteggiato una condanna a otto mesi, pena sospesa con la non menzione, e una multa di 400 euro. L'uomo viveva nell'appartamento insieme alla donna della quale ha continuato a percepire la pensione anche dopo la morte. La scoperta del cadavere, su segnalazione dei vicini di casa, nel settembre di due anni fa in una frazione di Trivero, nell'alta collina della provincia di Biella dove l'uomo si era trasferito con la madre ultracentenaria da Voghera. "L'ho messa nel congelatore perché non volevo separarmi da lei. Abbiamo sempre vissuto insieme, eravamo molto legati", aveva spiegato l'uomo ai carabinieri. Madre e figlio vivevano in una condizione di disagio.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. News Biella
  2. News Biella
  3. NotiziaOggi
  4. News Biella
  5. News Biella

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Curino

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...